INFORMAZIONI UTILI

 

 ----------------------------------
 -----------------------------------
----------------------------------- 
----------------------------------

Studi Dentistici che hanno aderito alla iniziativa
“Agevolazione Tariffe per cure odontoiatriche”
 
  • Studio Dentistico Dr. Giordano Marcucci – via Vittorio Veneto n° 88 tel. 347 4539627
  • Studio Dentistico Dr. Stefano Tagliaferri – via Valdambrini n° 91 tel 0766/511891
  • Studio Dentistico Associato Aurelia 394 – via Aurelia n° 394 tel. 0766/537334
  • Studio Dentistico Dr. Persico Marco – Largo Gentilucci n° 11 tel. 0766/537518
  • Studio Dentistico ARS Medica snc – via Ladislao Odescalchi n° 4 tel. 0766/510174

    -------------------------------------

     

Santa Marinella: Il mistero etrusco e il fascino di Anna Fougez

Di Giovanni Artieri

AMO QUESTO pezzo di Etruria dove tra Macchia Rotonda e Torre Chiaruccia, tra Santa Severa e Capo Linaro, si stende - ai due lati del castello Odescalchi - la mia cara Santa Marinella. E' ben vero: sono in debito con "lei" (che penso come donna bella e amata). Le ho dedicato sperse prose e, forse, delicati incantesimi, qua e là; ma non mai un libro tutt'intero, che pure ho già scritto e sarebbe pronto per la stampa, se altro o altri libri non dovessero precederlo. Attenderà, né credo che - nell'attesa- invecchi. Si intitola: "La casa in Etruria" e racchiude, come una lettera d'amore, tutto il mio amore per "lei", Santa Marinella. Questo nome, ricordo di averlo udito per la prima volta, da giovanissimo, a Napoli, da quei poeti e musicisti, allora, celebri autori di quelle canzoni napoletane di cui se perduta la memoria, ma restano assai meglio dei ludi calcistici, a caratterizzare la Citta'. Quegli autori si chiamano Libero Bovio, Ernesto Tagliaferri, Gaetano Lama, Ernesto Murolo, E.A.Mario e via dicendo; s'univano, di tanto in tanto, per venire in automobile (nelle ancora avventurose automobili del 1923) a S.Marinella, a visitare Anna Fougez, ch'era la Brigitte Bardot, la Marilin Monroe italiana di quel tempo, la più fine, la più originale interprete delle loro canzoni. Abitava in una villetta sulla piazza della stazione; e con lei, il suo compagno Renè Thano, o - meglio- Thanatopoulos, ch'è morto qui e, ancora, gentili dame romantiche amiche mie vanno a visitarne la tomba e a deporvi un fiore, nel lindo, elegante cimitero di S.Marinella, dove dorme Ester, mia moglie e dormirò pure io. Qui, nell'aria antica e nobile di questo pezzo di Etruria, ho scritto almeno dieci dei miei libri; ed ho sperimentato, appunto, che l'aria e il silenzio intorno, oltre ad allungare la vita, generano idee e immaginazioni, gusto e volontà di scrivere: quasi un piacere di amore. Non ne conosco le ragioni, anche perché all'amore non si chiede ragione. Forse è la natura di queste colline, di questo mare: l'antichità perenne, sempre viva e partecipe dei sogni e delle veglie. Qui domina la moderazione dei colori, la precisione di un curvo orizzonte quasi tracciato col compasso. In esso mare e cielo accolgono la cauta e un po' difficile bellezza del paesaggio. Mi hanno chiesto perché io, napoletano di Napoli, sia venuto a vivere l'altra (e ultima) parte della mia vita, qui. Ho chiesto, a mia volta, se gli interlocutori conoscessero quella teoria dell' "arte come ricordo". E' in quest'area etrusca, in questa S.Marinella, tra mare e collina, per non so quale miracolo, che mi viene da "ricordare" ciò che scrivo; quasi un invisibile angelo appollaiato sulla mia spalla, mi sussurrasse all'orecchio.

IL MESSAGGERO Pagine di Cultura - 13 maggio 1988

Giovanni Artieri: scrittore e giornalista ( 1904-1995) .